Dal 2003 VITIVER (brand del consorzio per la valorizzazione dei prodotti Orto-florovivaisti Veronesi) in stretta collaborazione con l'Associazione Florovivaisti Veneti ed il Centro per la Sperimentazione in Vitivinicoltura della Provincia di Verona, porta avanti un importante e impegnativo progetto di ricerca, caratterizzazione, conservazione e valorizzazione del germoplasma viticolo veronese attraverso la selezione di nuovi cloni di vitigni locali.

Contestualmente è in corso anche la selezione clonale di alcune delle principali varietà nazionali ed internazionali.

Al progetto hanno aderito 8 aziende di vivaisti viticoli veronesi, convinte della necessità di fornire alla viticoltura nuovi cloni che rispondano maggiormente alle richieste sempre più in evoluzione del mercato.
 
La supervisione scientifica del progetto è stata affidata al Centro di Ricerca per la Viticoltura di Conegliano (CRA-VIT) che si fa carico di tutti i controlli fitosanitari dei biotipi in selezione nel vigneto sperimentale in località Bovolino di Buttapietra, dalla fase di individuazione fino all' omologazione, e di redigere, per quelli risultati idonei alle esigenze della moderna vitivinicoltura, il dossier necessario per la registrazione dei cloni al Registro Nazionale delle Varietà di Vite.

Dal 2012, al termine del periodo di studi su decine di biotipi selezionati, Vitiver procederà all'omologazione dei primi cloni. L'impegno di Viviter è quello di procedere successivamente alla loro moltiplicazione e far fronte alle richieste ed alle aspettative del mercato, offrendo ai propri clienti nuovo materiale genetico per impianti di qualità e al passo con i tempi.
                     
                     
         
                     

Consorzio per la Valorizzazione dei Prodotti Ortoflorovivaistici Veronesi - Viale del Lavoro 52 - 37135 Verona - P.I. e C.F. 03052570235 - Credits